Amici – ultima puntata verso la conquista del sogno

Postato il 31 maggio 2013, in Speciali

Con l’arrivo della bella stagione (che quest’anno in realtà pare ancora latitante) tutti i grandi successi televisivi di questa ricca stagione stanno per concludersi. Anche per il talent show più amato e seguito della televisione italiana, ovvero Amici di Maria De Filippi, è giunta la serata finale, in cui i quattro finalisti si daranno battaglia per arrivare alla conquista del sogno e della vittoria.
Alcuni di loro hanno già raggiunto obiettivi importanti: per esempio il ballerino Nicolò ha già in tasca il premio di 50.000 euro della categoria Danza, mentre Moreno, Greta e Verdiana hanno già inciso il loro primo disco. Una cosa che accomuna questi quattro ragazzi è non solo il considerare la conduttrice Maria De Filippi come una sorta di mamma, ma tutti loro ringraziano sentitamente per aver avuto l’onore e il privilegio di aver incontrato grandi artisti, messi a loro disposizione dal programma, primi tra tutti i direttori artistici Emma Marrone e Miguel Bosé, sostituito in corsa dall’étoile Eleonora Abbagnato.
I quattro talenti si daranno battaglia singolarmente per aggiudicarsi il titolo di vincitore della dodicesima edizione di Amici e il sostanzioso premio in denaro che spetterà a quest’ultimo. Ognuno dei ragazzi ha scelto il “proprio” colore: Nicolò danzerà in rosso, Moreno rapperà in bianco, Greta canterà in nero e Verdiana in blu. C’è da sottolineare che tutti i quattro finalisti meritano la vittoria finale, in quanto ognuno di loro ha un talento specifico e distintivo, che li ha fatti arrivare in fondo in questa durissima competizione: … [leggi tutto]

Continua a leggere...
Taggato con:  

ALLA SCOPERTA DI GIULIANO PEPARINI, IL DIRETTORE ARTISTICO DI AMICI 12

Postato il 3 maggio 2013, in Comunicazione, Coreografi, News

Tira aria nuova in tv per quanto riguarda il mondo della danza. Vi sarà sicuramente capitato di dare uno sguardo al serale di Amici di quest’anno, iniziato da qualche settimana e in onda non in diretta il sabato sera su Canale 5, e di pensare che le coreografie sono molto diverse da quelle che eravamo abituati a vedere nel talent più famoso di Italia. Le differenze che saltano subito all’occhio sono sicuramente una maggiore spettacolarità, trascinanti acrobazie, scenografie impegnative e un numero considerevole di danzatori sul palcoscenico.

Colui che sta dietro a questo grande cambiamento è una personalità perlopiù sconosciuta nel panorama della danza del nostro paese, eppure è italiano ed è molto conosciuto e stimato in tutto il mondo. Siamo parlando del danzatore e coreografo Giuliano Peparini, chiamato a ricoprire il ruolo di Direttore Artistico di questa edizione di Amici dalla De Filippi, che ancora una volta ha messo a segno un colpo da maestra, seguendo il suo inconfondibile fiuto per talenti emergenti.
Giuliano non tornava a lavorare in Italia da più di 20 anni, quindi la “nostra signora della tv”, come viene spesso definita, deve aver escogitato un bel piano per accaparrarselo. .. [Leggi tutto]

Continua a leggere...
Taggato con:  

Il rosso amaro della sete

Postato il 20 dicembre 2012, in Senza categoria

Ogni esperienza lascia un segno; ed ogni spettacolo è un’esperienza, sia per chi lo guarda, sia per chi lo “fa accadere”. Per questo ogni qual volta ci troviamo ad assistere ad uno spettacolo, quando usciamo dalla sala o dal teatro qualcosa dentro di noi è cambiato; a volte il cambiamento è minimo, a volte quello che rimane è solo una sensazione, una piccola variazione del nostro stato d’animo che ci accompagna all’uscita dal teatro…
Se ripenso a DanzaInFiera sono tante le immagini che turbinano nella mia mente, ma una è quella che prevale sulle altre: una coreografia dal titolo “Il rosso amaro della sete”. Ma partiamo dall’inizio… Durante il primo giorno di fiera mi sono ritrovata, quasi per caso, ad assistere alla premiazione del contest “Balla con i ragazzi di amici”, evento durante il quale si sono esibite le scuole di danza vincitrici con delle coreografie che accompagnavano alcune canzoni interpretate da Diana Del Bufalo, Francesca Nicolì e Cassandra De Rosa. Dopo queste prime esibizioni, sul palco si sono susseguite diverse coreografie di danza moderna legate tra loro da una voce recitante che guidava lo spettatore attraverso le varie fasi della messa in scena. Tutte le coreografie e la direzione artistica sono state curate da Luca Barbagallo (ballerino di Amici nell’edizione 2007). Durante la serata si sono alternati coppie di danzatori, gruppi e ballerini solisti, molti dei quali erano già conosciuti dal pubblico di DanzaInFiera grazie al talent di Maria De Filippi.
Spesso mi è capitato di assistere a coreografie esteticamente molto belle, ma che, alla fin fine, non mi lasciavano niente. Per una sorta di deformazione professionale, pur amando la danza in generale, sono portata ad apprezzare maggiormente le coreografie che riescono a comunicarmi una storia, a trasportarmi in un mondo parallelo in cui il movimento del corpo è l’unico modo per raccontare, per esprimere uno stato d’animo; Per questo l’immagine che più mi è rimasta impressa di DanzaInFiera è stata “Il rosso amaro della sete”. Non è semplice raccontare una coreografia a parole, proprio perché la danza è un linguaggio a tutti gli effetti e non è facile “tradurla”, ma cercherò comunque di raccontarvi cosa i miei occhi abbiano catturato di quei momenti.

Continua a leggere...
Taggato con: